Salam Singh Ki Haveli

Il Salim Singh Ki Haveli è stato costruito circa 300 anni fa nel 1815 e prende il nome dal suo proprietario, Salim Singh Mohta. Questo haveli è stato costruito dai resti di un haveli più antico qui presente che apparteneva al 17° secolo, vicino al forte di Jaisalmer. Dopo un certo periodo della sua costruzione, l’Haveli fu occupata dalla famiglia Mehta di Jaisalmer, che si diceva fosse la famiglia più influente del loro tempo.

Questo haveli è noto principalmente per il suo design architettonico unico, in cui il suo tetto è stato costruito a forma di pavone, completato da uno squisito padiglione. Salim Singh ha aggiunto due piani aggiuntivi di legno all’haveli originale per renderlo più spazioso, maestoso e più alto. Le porte di questo Haveli sono sorvegliate da Jaisalmer Tuskers, che sono fatti di sabbia e pietra e forniscono un aspetto molto vicino a quelli viventi.

La sua struttura dispone di 38 balconi, tutti con i loro disegni unici e pareti ricoperte di dipinti imperiali in stile Moghul. La sfaccettatura anteriore dell’haveli ricorda la poppa di una nave per cui viene anche chiamata Jahazmahal. All’interno dell’haveli c’è anche un “Moti Mahal”. Questo luogo era quello in cui i suoi proprietari erano soliti godersi le danze reali. Residenza architettonicamente notevole costruita nel 1815 con tetto a forma di pavone e numerosi balconi. Salim Singh ki Haveli è uno dei luoghi più famosi di Jaisalmer ed è stato in cima alle liste per essere una destinazione straordinaria. Si trova nel cuore della città di Jaisalmer, vicino alla stazione ferroviaria di Jaisalmer. Le varie dimore signorili e havelis di Jaisalmer riflettono il fatto che la città è parte integrante della ricca storia del Rajasthan. Una delle costruzioni più ambiziose del suo tempo, l’Haveli è così magnifica che ha persino suscitato l’invidia del sovrano durante la sua epoca.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.