Tempio d'oro, Amritsar (Harmandir Sahib)

Tempio d’oro, Amritsar (Harmandir Sahib)

Il Tempio d’Oro ad Amritsar, in India (Sri Harimandir Sahib Amritsar) è un simbolo della fratellanza umana e dell’uguaglianza, nonché un luogo sacro fondamentale per i sikh. Ognuno, indipendentemente dalla casta, dal credo o dall’etnia, è libero di cercare consolazione spirituale e realizzazione religiosa. Simboleggia anche l’identità, la gloria e l’eredità particolari dei Sikh.

È un compito monumentale catturare la filosofia, l’ideologia, la bellezza interiore e fisica e l’eredità storica di Sri Harmandir Sahib. È più una questione di esperienza che di descrizione.

Sri Guru Ram Dass Ji (4° Sikh Guru) iniziò a scavare l’Amrit Sarovar (Holy Tank) di Sri Harmandir Sahib nel 1577 d.C., su consiglio di Sri Guru Amar Dass Ji (3° Sikh Guru), che in seguito fu rivestito di mattoni da Sri Guru Arjan Dev Ji (5° Guru Sikh) il 15 dicembre 1588 e iniziò anche la costruzione di Sri Harmandir Sahib. Dopo la sua compilazione, Sri Guru Granth Sahib (scrittura sikh) fu inizialmente installato a Sri Harmandir Sahib il 16 agosto 1604 d.C. Baba Budha Ji, un devoto sikh, fu nominato primo sacerdote capo del tempio.

Il Tempio d’Oro (Sri Harmandir Sahib Amritsar) ad Amritsar, in India, presenta un’architettura sikh distintiva. Il Gurudwara, che è costruito a un livello più basso rispetto al terreno circostante, insegna le lezioni di uguaglianza e umiltà. Le quattro porte di questo santo santuario, accessibili da tutte e quattro le direzioni, rappresentano che le persone di ogni ceto sociale sono benvenute.

Storia

Sri Harmandir Sahib, noto anche come Sri Darbar Sahib o Tempio d’oro, (a causa della sua bellezza paesaggistica e del rivestimento dorato per il mondo di lingua inglese), prende il nome da Hari (Dio), il tempio di Dio. I Sikh di tutto il mondo desiderano ogni giorno visitare Sri Amritsar e rendere omaggio a Sri Harmandir Sahib nelle loro Arda.

Guru Arjan Sahib, il quinto Nanak, concepì l’idea di creare un luogo centrale di culto per i Sikh e progettò lui stesso l’architettura di Sri Harmandir Sahib. In precedenza il progetto di scavare la vasca sacra (Amritsar o Amrit Sarovar) era stato smascherato da Guru Amardas Sahib, il Terzo Nanak, ma fu eseguito da Guru Ramdas Sahib sotto la supervisione di Baba Budha ji. La terra per il sito fu acquistata dai primi Guru Sahib a pagamento o gratuitamente dagli Zamindar (proprietari) dei villaggi nativi. Fu anche elaborato il piano per stabilire un insediamento urbano. Pertanto, i lavori di costruzione del Sarovar (la cisterna) e della città iniziarono contemporaneamente nel 1570. I lavori su entrambi i progetti furono completati nel 1577 d.C.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.