Tempio di Khatushyam

Il tempio Khatushyam è un tempio indù nel villaggio di Khatushyamji, Rajasthan, (distretto di Sikar) in India. È un luogo di pellegrinaggio per adorare la divinità Krishna e Barbarika che è spesso venerata come Kuladevata. I devoti credono che il tempio ospita la testa di Barbarika o Khatushyam, un guerriero leggendario che sacrifica la sua testa su richiesta di Krishna durante l’anteguerra della guerra di Kurukshetra.

Informazioni importanti

  • Ubicazione: vicino a Shyam Darbar, Khatu, Rajasthan 332602
  • Orari: Inverno dalle 6:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 21:00
  • Estate: dalle 4:30 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 22:00
  • (periodo migliore per visitare durante l’aarti mattutino e serale)
  • Tipi di Aarti: Mangala Aarti, Shringaar Aarti, Bhog Aarti, Sandhya Aarti, Sayana Aarti
  • Stazione ferroviaria più vicina: la stazione ferroviaria di Ringas Junction a una distanza di quasi 17 chilometri dal tempio di Khatu Shyam.
  • Aeroporto più vicino : Jaipur International Airport a una distanza di quasi 94 chilometri dal tempio di Khatu Shyam.
  • Spese fotografiche: non consentito nella sala di preghiera
  • Lo sapevi: Barbarika aveva ottenuto un vantaggio da Lord Krishna che sarebbe stato conosciuto con il nome di Krishna (Shyam) e adorato nell’era Kaliyuga.

Nella mitologia indù, Khatushyamji è un nome e una manifestazione di Barbarika, figlio di Ghatotkacha. Barbarika aveva ottenuto un vantaggio da Lord Krishna che sarebbe stato conosciuto con il nome di Krishna (Shyam) e adorato nell’era Kaliyuga. Krishna dichiarò che i devoti di Barbarika sarebbero stati benedetti solo pronunciando il suo nome dal profondo del loro cuore. I loro desideri sarebbero esauditi e i problemi rimossi se adorassero Shyamji (Barbarika) con vera pietà.

Il tempio di Khatushyam si trova nel distretto di Sikar, nello stato del Rajasthan, a una distanza di 48 km da Sikar e 300 km (circa) a ovest di Delhi. È uno dei centri di pellegrinaggio più importanti del Rajasthan.

Il tempio ha una magnifica architettura. La sala di preghiera esterna chiamata Jagmohan ha le pareti riccamente dipinte, che raffigurano molte scene mitologiche. Per la costruzione della struttura sono stati utilizzati malta di calce, marmo e piastrelle. Le imposte del santuario sono splendidamente ricoperte di fogli d’argento. I cancelli di ingresso e di uscita sono in marmo e presentano bellissimi motivi floreali ornamentali.

La fiera che si tiene qui è un’eccezione di vitalità, folla e splendore. I negozi sono molto ben arredati e per i visitatori sono disponibili vari spettacoli culturali e dolci prelibatezze.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.