Lakshadweep

Sebbene l’arcipelago di Lakshadweep possa apparire come pochi punti insignificanti sulla mappa dell’India, in realtà è uno scintillante gioiello tempestato di diamanti e smeraldi che adorna la frontiera sudoccidentale dell’India. È una delle poche meraviglie lasciate intatte dalle mani invadenti dell’industrializzazione e del progresso.

Le spiagge bianche, le lagune che lambiscono le sue coste con le barriere coralline che la racchiudono, e infine il mare azzurro intenso, sono tutte simbioticamente legate tra loro. E, quando tutti questi sono sommati, Lakshadweep non è più il più piccolo dei territori dell’India, ma il più grande!

Posizione

Mentre l’area totale delle 35 isole è di soli 32 kmq e l’area delle lagune racchiuse dalla barriera corallina di circa 700 kmq, la zona di mare estesa è di oltre 7.00.000 kmq! Questo lo rende quasi delle dimensioni del Madhya Pradesh e dell’Uttar Pradesh messi insieme!

Dei 12 atolli con 35 isole, solo un’isola in ciascuno di essi è abitata. Tutte le isole hanno la forma di una barca con la schiena appoggiata sulla scogliera a est e le lagune che bagnano le coste sul lato ovest. Le lagune sono poco profonde, mai più profonde di un paio di metri. Proprio come le sabbie delle spiagge sono candide e zuccherine, le acque delle lagune sono cristalline e pulite.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.