Grotte di Elephanta, Mumbai

Le grotte di Elephanta, un patrimonio mondiale dell’UNESCO, sono un esempio di arte e architettura medievale indiana rupestre. Le caverne si trovano sull’isola di Elephanta o Gharapuri, che dista 11 chilometri da Mumbai. Le grotte di Elephanta, conosciute localmente anche come Gharapurichi Leni, sono i resti di opere d’arte un tempo dipinte in modo complesso. Offre anche una prospettiva mozzafiato sullo skyline di Mumbai. Le grotte di Elephanta sono accessibili dal Gateway of India in traghetto. La maggior parte dei templi rupestri di questa collezione, che risalgono dal V al VII secolo, sono dedicati al Signore Shiva.

Ci sono due gruppi di alcove nel sito delle grotte di Elephanta, il primo è un grande gruppo di cinque grotte indù e il secondo è un gruppo più piccolo di due grotte buddiste. Le grotte indù contengono le sculture in pietra che rappresentano la setta indù Shaiva. Le grotte sono un’espressione d’arte e qui sono scolpite numerose immagini importanti, tra cui “Trimurti” o Shiva a tre teste, “Gangadhar” che è una manifestazione del fiume Gange mentre scende sulla terra e “Ardhnareshwar”, che è una rappresentazione di Shiva e Parvati nello stesso corpo. Oltre ad essere un importante sito del patrimonio, le Grotte di Elephanta sono anche un’improbabile destinazione per il trekking.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *