Ladakh e Himachal Pradesh, l'altro Versante Himaliano

Durata : 15 Notti e 16 Giorni
Destinazioni : Delhi - Amritsar - Dharamshala - Kangra Valley - Manali - Serchu - Leh - Uletokpo - Lamayuru - Rizong - Leh - Hunder - Nubra - Panamik - Sumur - Hunder - Leh - Delhi

1° Giorni: Italia - Delhi - Amritsar
Arrivo a Delhi con il volo Intercontinentale. Dopo le formalità doganali e il ritiro dei bagagli, avverrà l'incontro con il nostro personale locale che vi aiuterà nel trasferimento alla stazione ferroviaria dove vi aspetterà il Treno Shatabdi Express diretto ad Amritsar. Arrivo, assistenza e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio si proseguirà per Wagah Border, a meno di 30 km da Amritsar, unico posto di frontiera tra India e Pakistan per assistere, al tramonto, alla Cerimonia dell'ammaina bandiera. La cerimonia inizia con una parata dei soldati di entrambe le parti. Mentre il sole tramonta, i cancelli di ferro al confine vengono aperti e le due bandiere si abbassano contemporaneamente. In serata rientro in hotel per il pernottamento.

2° Giorni: Amritsar - Dharmshala
Prima colazione in hotel. Visita ad Amritsar città santa per i Sikh, fondata dal quarto Guru Sikh Ram Das, durante gli scavi della vasca sacra, la città fu adottata come luogo di abluzioni, di cerimonie religiose e di pellegrinaggi, cosicché il quinto capo spirituale dei Sikh, Arijun, lo trasformò definitivamente in centro religioso Sikh. La piscina venne chiamata la “Piscina dell’Immortalità”. La città è famosa per il Tempio d’Oro, costruito tra il 1588 e il 1601, il tempio vanta un’architettura intesa come combinazione tra lo stile Indù e quello Musulmano.
La visita proseguirà con il Jallianwala Bagh. Il Parco è attaccato al Tempio d’Oro, all’interno del quale viene commemorato il Massacro del 13 aprile 1919 dalla British Indian Army, sotto il comando del generale di brigata Reginald Dyer, che aprì il fuoco su un’assemblea pacifica, formata da uomini disarmati, donne e bambini, ci furono 1500 tra morti e feriti. L’ultima tappa della mattinata è costituita dal Ram Bagh. Questo bel giardino si trova nella parte nuova della città e possiede anche un Museo nel piccolo palazzo costruito dal Sikh Maharajah Ranjit Singh, che contiene armi risalenti al periodo Moghul e dipinti che rappresentano case nobili di Punjab.
Al termine delle visite partenza con auto privata alla volta di Dharamshala sede del governo tibetano in esilio. Situata in una stretta vallata, nella parte nord vive la comunità tibetana; nel 1960 il Presidente Nehru ospitò in questa cittadina il Dalai Lama in fuga dalla sua patria dopo l’Invasione Cinese. Arrivo e sistemazione in hotel. Resto della giornata a disposizione per visite libere. Pernottamento in hotel.

3° Giorni: Dharamshala
Prima colazione in hotel. Dopo la prima colazione giornata dedicata alla visita di Dharamshala, città collinare dell'Himachal Pradesh, famosa per la sua grande comunità tibetana la cui vita ruota attorno all'attività del Dalai Lama. La visita include il complesso dei Templi del Dalai Lama, le cascate ed i Templi di Bhagsunag, la caratteristica St. John Church, chiesa anglicana dedicata a Giovanni Battista immersa nella foresta. Inoltre visita di Norbulingka Institute, dove viene tramandata e conservata l'Arte Tibetana in un'atmosfera di pace e spiritualità. Al termine delle visite rientro in hotel per il pernottamento.

4° Giorni: Dharamshala - Kangra Valley - Manali
Prima colazione in hotel. Proseguimento del viaggio lungo la splendida Valle di Kangra per raggiungere la cittadina di Manali. Arrivo a Manali e sistemazione in hotel per la notte.

5° Giorni: Manali
Dopo la prima colazione in albergo, visita della città, con il Tempio di Hadimba Devi, il Tempio Manu e il Villaggio di Vashisht.
Nel pomeriggio visita del Castello di Naggar, la Galleria d'Arte Roerich ed altri templi nel villaggio di Naggar.
Serata a disposizione per visitare il mercato di Manali. Pernottamento in hotel.

6° Giorni: Manali - Serchu
Dopo la prima colazione in hotel, partenza per Serchu attraversando il Passo Rothang La (3980 m) e il Baralacha La (4892 m).
Arrivo e sistemazione in campo tendato per il pernottamento.

7° Giorni: Serchu - Leh
Dopo la prima colazione in hotel, partenza per Leh oltrepassando il Passo Lachang La (5065 m) e il Tanglang La (5360 m). All'arrivo, sistemazione in hotel per la cena e la notte.

8° Giorni: Leh - Shey - Thikshey - Hemis - Leh
Giornata dedicata all'escursione ad alcuni Monasteri della Valle di Leh.
Shey, fu il Palazzo dei Re del Ladakh sino al XVI secolo e custodisce una grande statua del Buddha Maitreya, alta 15 metri e rivestita di lamine d'oro; l'imponente Monastero di Thiksey, uno dei più affascinanti del Paese, aggrappato alla roccia pare quasi una miniatura del Potala.
Visita infine del Monastero di Hemis, il più importante di tutto il Ladakh, incassato in una stretta valle e fondato all'inizio del XVII secolo dalla setta dei Berretti Rossi.
Rientro a Leh per il pernottamento in hotel.

9° Giorni: Leh - Likir - Alchi - Uletokpo
Dopo la prima colazione, da Leh si prosegue per Uleytopko, lungo il percorso si farà la prima sosta al Monastero dello Likir, fondato nel 14° secolo e ricostruito nel 18°, consacrato all'ordine dei Gelugpa. I Thangka e gli affreschi sono tra i più belli del Ladakh. La seconda sosta sarà prevista ad Alchi, la cui posizione isolata e nascosta, lo ha preservato da invasioni e devastazioni. In questo complesso monastico dell'XI secolo sono custoditi i tesori artistici più importanti della cultura buddista in Ladakh, mirabili affreschi e sculture lignee di inestimabile valore, opera di artisti ladakhi. Terminata la visita e si prosegue il viaggio alla volta di Uletopko, passando per Khalsi e dopo aver attraversato una regione arida e impervia si raggiunge Uletopko. All'arrivo sistemazione in un confortevole Resort, per cena e pernottamento.

10° Giorni: Uletokpo - Lamayuru - Rizong - Leh
Al mattino escursione al Monastero di Lamayuru che si trova a 3650 m e dista solo 300 metri dalla strada. E' il più antico dei Monasteri del Ladakh ed è composto da edifici costruiti ai piedi della parete scoscesa della montagna, ed offre un panorama meraviglioso. Nel'XI secolo il grande saggio indiano Naropa si fermò per diversi anni in una grotta, seguito poi da Rinchen Sangpo, colui che costruì 108 monasteri, uno di questi era Lamayuru.
Al termine, viaggio di rientro a Leh con la sosta al monastero di Rizong. In serata arrivo a Leh e sistemazione in hotel. Pasti e pernottamento in hotel.

11° Giorni: Leh - Hunder - Nubra
Al mattino partenza con auto privata in direzione della Valle di Nubra, che è situata a nord di Leh, si raggiunge scavalcando il Passo di Kardung La, che raggiunge i 5602 m ed è il punto più alto al mondo raggiungibile con mezzi meccanici. L'impatto fisico di una salita ad una quota così elevata è attenuato con l'accortezza di non sostare troppo a lungo al passo e procedendo per la spettacolare discesa che riporta ai circa 3300 m di quota della Valle del fiume Shyok; non si ha così il tempo di subire gli effetti dell'esposizione all'aria estremamente rarefatta del passo. Durante il percorso, sosta presso i caratteristici villaggi che si stagliano con i verdissimi campi di orzo nel desertico ambiente d'alta montagna. Arrivo a Hunder e sistemazione in un campo attrezzato. Nel pomeriggio, si farà visita al piccolo Villaggio di Hunder e del suo Monastero. In serata rientro in hotel per il pernottamento.

12° Giorni: Hunder - Panamik - Sumur - Hunder
Dopo la prima colazione in albergo, si riparte risalendo la Valle di Nubra e si arriva a Panamik. Visita del villaggio e della calda sorgente sulfurea.
Proseguimento, tra paesaggi di rara bellezza, per la visita di Samstaling e del Monastero di Sumur. Rientro al campo.

13° Giorni: Hunder - Leh
Dopo la prima colazione, ripercorrendo la strada dell'andata si rientra a Leh. Arrivo e sistemazione in hotel. Il resto della giornata sarà a vostra completa disposizione. Pernottamento in hotel.

14° Giorni: Leh - Delhi
Prima colazione in hotel. Trasferimento all'aeroporto e viaggio aereo per Delhi. All'arrivo, troverete assistenza dal nostro personale locale che vi accompagnerà nel trasferimento in hotel e sistemazione nelle proprie camere. Nel pomeriggio inizio delle visite con la Nuova Delhi: il Qutub Minar, costruito nel 1199 da Qutub-ud-Din Aibek a dimostrazione della rappresentanza della dominazione islamica in India, poi si prosegue con l'India Gate, l'Arco in memoria della guerra, il Tempio Sikh ed in seguito la residenza del Presidente, la sede del Parlamento e il Connaught Place. Successivamente visiterete nella Vecchia Delhi, la Jama Masjid, una delle più grandi Moschee in India, il Raj Gat luogo della cremazione di Mahatma Gandhi.
Giro con risciò a pedali nella parte vecchia della città. Al termine delle visite rientro in hotel per la cena e pernottamento.

15° Giorni: Delhi - Italia
In tempo utile trasferimento all'aeroporto per l'imbarco del volo di ritorno in Italia.